Primavera, benvenuta.

Marzo Nei boschi, da sera a mattina, si schiudono fresche sorprese: leggero sui prati cammina Marzo, incantevole mese. Ancora non c’è l’usignolo ricolmo di note e di trilli, ma lungo le prode e nel bosco già fremono e parlano i grilli. E, guarda, la siepe s’è desta coperta di fiori, odorosa; il pesco s’ammala di …