Riflessioni di Dicembre

Benvenuto Dicembre.

E’ un mese importante perchè accompagna le grandi feste come il Natale , ma anche l’arrivo dell’inverno.

Qui da noi in campagna, si ha la fortuna di vedere ogni giorno il trascorrere delle stagioni e carpirne i piccoli cambiamenti.

Un giorno ti basta uscire con il maglione e la sciarpa, il giorno dopo occorre il giaccone e il cappello.

Ormai le foglie sugli alberi sono cadute quasi tutte, tranne quelle delle 2 querce. Son sempre le ultime a metterne ma anche le ultime a cadere.

Le cinciarelle ,le cinciallegre e i pettirossi ormai sono diventati ospiti fissi del giardino vicino a casa. Anche i picchi si fanno sempre più spesso vedere tra gli alberi delle vigne e il frutteto.

Di fiori non ce ne più, tranne qualche coraggiosa rosa iceberg.

La vigna è a riposo ,le gemme sono ancora nascoste.

Dopo tanto lavoro ,fa strano questa calma e tranquillità.

Come ogni inverno, da quando abito qui, andrò a riprendere in mano un vecchio libro,che sempre mi piace leggere.

Un po’ perchè nelle sue pagine mi ritorna in mente il ricordo della mia nonna e un po’ perchè mi sento parte  viva di questi racconti di Campagna.

img6

Lascia qui il tuo commento!