UNA CASA DI CAMPAGNA FIRMATA ISABEL LÓPEZ-QUESADA .

Isabel Lopez-Quesada è una designer famosissima spagnola: a vent’anni già aveva aperto il suo studio di interior design.

Il suo gusto è un vero mix di stili diversi, dove si possono trovare tendenze contemporanee affiancate a pezzi d’arredamento tradizionale inglese o francese. La sua filosofia di design l’ha fatta emergere negli ultimi trent’anni, ottenendo riconoscimenti e premi e facendola lavorare in tutto il mondo: Spagna, Giappone, Francia , Stati Uniti ,ecc.

Oggi è lei stessa a farci conoscere e guidarci in uno dei suoi lavori più famosi, una splendida casa di campagna francese, nelle zone di Biarritz.

Esternamente la casa è stata ristrutturata preservandone la sua naturale vocazione di fattoria, color bianco con tocchi di grigio : molto carina la recinzione realizzata con vecchi bancali in legno.

Il patio, il portico e il giardino sono stati arredati con pezzi ricercati nei mercatini o rinvenuti all’interno della stessa casa: per esempio i vasi , originariamente servivano per la pigiatura dell’uva.

Le poltrone sono pezzi anni ’50.

L’ingresso in casa si apre in una enorme stanza che funge da salotto: approfittando dell’ampia metratura è stato inserito un divano lungo quasi quattro metri. Il tavolino è un pezzo di recupero: un vecchio banco francese usato per la stampa, a cui erano state tagliate le gambe. La chaise-longue francese risale al XVIII secolo. Per dare un tocco di contemporaneità è stata inserita sopra il divano l’installazione di Gloria García Lorca.

Si passa poi alla biblioteca incastonata tra due scale , il cui pavimento è stato realizzato con mensole di legno recuperate da una vecchia fabbrica inglese di porcellane. Inglese è anche il tavolo in noce , mentre le sedie arrivano da un mercatino delle pulci .

Nella zona camino è interessante la falsa chaise-longue, in realtà un lettino in vimini anni ’50.

La cucina ha un sapore più contemporaneo alternando un mix di cemento bianco , legni chiari e acciaio. La coppia di frigoriferi è di Bulthaup , qualche pezzo di brocante è stato inserito come la vecchia mappa francese, le bottiglie e il lampadario.

Dalla cucina si passa alla sala da pranzo caratterizzata dalle due credenze e dagli specchi con cornice in pino.

Il  tavolo è italiano del XVIII secolo mentre le sedie risalgono agli anni ’70.

Le camere da letto seguono lo stesso stile del resto della casa, con una maniacale attenzione per ogni dettaglio. Nella camera padronale anche i comodini sono pezzi di recupero :un tavolo da cucina , che apparteneva alla nonna di Isabel e una  scrivania catalana Carlos IV, appartenente a suo suocero.

Questa casa è diventata il buen retiro della famiglia di Isabel , curato e vissuto con gelosia e amore.

FOTO TRATTE DA AD .

Lascia qui il tuo commento!